Che cos’è l’Impeachment: Scopriamo il Significato

Che cos’è l’Impeachment: Scopriamo il Significato

Si è tornato a parlare di Impeachment negli Stati Uniti per Trump accusato di aver chiesto al presidente dell’Ucraina di cercare informazioni dannose sul figlio del candidato alla presidenza democratica Joe Biden ai tempi delle elezioni presidenziali. Ma cosa significa “Impeachment” e cosa rischia il presidente americano?

Impeachment significa sporgere denuncia nei confronti di un funzionario eletto. È un evento abbastanza raro nella politica americana, in particolare a livello presidenziale. Ma quando si verificano procedimenti di impeachment, gli stessi sono guidati dalle regole stabilite nella Costituzione degli Stati Uniti.

Anche così, l’impeachment non significa di per sé “allontanamento dall’incarico”, ma piuttosto il deposito di una denuncia contro un funzionario eletto.

L’articolo II, Sezione IV della Costituzione stabilisce che “Il Presidente, il Vice Presidente e tutti gli Ufficiali civili degli Stati Uniti, saranno rimossi dall’Ufficio per l’impeachment e la condanna di, Tradimento, Corruzione e altri reati. La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti è responsabile degli impeachment, mentre il compito del Senato degli Stati Uniti è di provare tutti gli impeachment presieduto dal Capo della Corte Suprema .

I procedimenti di impeachment sono stati aperti più di 60 volte nella storia degli Stati Uniti, ma solo otto casi hanno portato il Senato a rimuovere i funzionari imputati. (Tutti e otto erano giudici statunitensi.) Due presidenti, Andrew Johnson e William Jefferson Clinton (il caso della stagista Monica Lewinsky), sono stati accusati dalla Camera, ma nessuno dei due è stato rimosso dalla carica dal Senato. Il 24 settembre 2019, la portavoce Nancy Pelosi ha annunciato l’inizio di un’indagine formale sull’impeachment contro il presidente Donald Trump, il primo passo nel processo di impeachment.

Chi può avviare il processo di impeachment

La Camera dei rappresentanti è accusata del solo potere di impeachment dall’articolo I, sezione 2 della Costituzione degli Stati Uniti. Ciò significa che qualsiasi membro della Camera può introdurre articoli di impeachment come farebbe con un disegno di legge regolare o che l’organo legislativo può votare per avviare un’indagine di impeachment o un’indagine ufficiale della persona eletta. Da questa inchiesta – condotta tipicamente dai sottocomitati competenti della Camera – emergerebbero le accuse, o articoli di impeachment, per il voto della Camera dei Rappresentanti.

I motivi dell’ impeachment

L’articolo II, Sezione 4 della Costituzione stabilisce i motivi dell’impeachment: “Il Presidente, il Vice Presidente e tutti gli Ufficiali civili degli Stati Uniti, saranno rimossi dall’Ufficio sull’Impeachment e la condanna di, Tradimento, Corruzione o altro Crimini e delitti “.

Secondo la Camera dei Rappresentanti, la lingua degli “alti crimini e delitti” veniva dal padre fondatore George Mason della Virginia, che lo trasse da un termine legale britannico che si riferiva ai crimini commessi da pubblici ufficiali contro il governo. Questa terminologia piuttosto vaga ha portato a un dibattito in corso su ciò che la cattiva condotta si qualifica come impossibile, secondo l’ Istituto di informazione legale della Cornell Law School .

Il termine non richiede necessariamente che il funzionario eletto infranga una legge specifica, ma piuttosto che rompa la fiducia del pubblico.

Nel caso di Trump , nel suo annuncio formale di impeachment , la Pelosi ha diretto sei sottocomitati della Camera che stavano già indagando sulle accuse contro Trump di inviare i loro risultati al Comitato giudiziario della Camera, che avrebbe quindi determinato se e come presentare articoli di impeachment contro il presidente. Questi articoli di impeachment fungono da accuse formali, proprio come un’accusa in un processo penale.

Se la Camera alla fine vota per intentare accuse di impeachment, tali accuse verranno quindi consegnate al Senato per un processo di impeachment. Il giudice supremo John Roberts avrebbe presieduto questo processo. Se due terzi del Senato votassero per condannare il presidente, Trump sarebbe rimosso dalla sua carica.

Il piu’ recente caso di impeachment è stato quello dell’ ex presidente Bill Clinton. Nel 1998, 130 anni dopo l’impeachment di Johnson, la Camera dei Rappresentanti portò articoli di impeachment contro il presidente democratico Bill Clinton, accusandolo di aver mentito a una giuria e ostacolato la giustizia nelle indagini sulla sua relazione con Monica Lewinsky, stagista della Casa Bianca. Il Senato non è riuscito a condannare Clinton per falsa testimonianza o ostruzione alla giustizia che ha poi concluso il suo mandato.

Lascia un commento