Decreto Sicurezza Bis, il provvedimento che ha fatto esultare Salvini

Decreto Sicurezza Bis, il provvedimento che ha fatto esultare Salvini

Il 5 Agosto Scorso è stato approvato in Parlamento il Decreto Sicurezza Bis, sostenuto dalla Lega, Ministro Matteo Salvini in primis, e tratta di disposizioni urgenit in materia di ordine e sicurezza pubblica. E’ suddiviso in 18 articoli, e tratta in particolare di tre ambiti specifici: contrasto all’immigrazione illegale, potenziamento dell’efficacia dell’azione amministrativa in aiuto di politiche di sicurezza e contrasto alla violenza in caso di manifestazioni sportive.

Provvedimenti sull’Immigrazione Illegale

Nel primo articolo conferisce al ministro dell’Interno il potere di vietare l’ingresso o limitare il transito di navi nel mare territoriale italiano, per ragioni di ordine e sicurezza pubblica. In caso di violazione di tale norma, scatta una sanzione amministrativa da 150 mila a 1 milione di euro, confisca della nave e sequestro immediato. Inoltre i provvedimenti previsti prevedono anche l’arresto immediato di coloro che infrangono tale norma(il comandante della nave).

Aumentano i poteri della procura distrettuale a livello d’indagine relative al favoreggiamento dell’immigrazione illegale, e saranno possibili intercettazioni per il rilevamento di notizie in questo senso.
Sono previsti degli stanziamenti di un fondo per contrastare il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, da 500 mila euro quest’anno, fino a 1 milione per il 2020 e 1 milione e mezzo di euro per il 2021.
L’approvazione del decreto determina un ulteriore fondo per aiutare i paesi extraeuropei a cooperare per la riammissione degli stranieri irregolari presenti in Italia.

Ordine Pubblico

Relativamente a manifestazioni pubbliche in luogo aperto, sono state aumentate le pene per l’uso di caschi protettivi che determinano il mancato riconoscimento delle persone in tali manifestazioni in luogo pubblico.
Reclusione da uno a quattro anni per chi lancia oggetti, razzi, petardi, fumogeni per danneggiare la salute o offendere terzi, mentre chi mette in pericolo l’integrità delle cose rischia una pena da sei mesi a 2 anni.
Questa legge va a a modificare direttamente il codice penale. Aumentate le punizioni relativamente a reati di minaccia a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio, oppure devastazione e saccheggio, o oltraggio a pubblico ufficiale, o ad un magistrato in udienza. Quando si tratta di reati di violenza, oltraggio o resistenza a pubblico ufficiale è stata abolita l’archiviazione per qualsivoglia motivo.

Assunzioni e Nuove Risorse alle forze dell’ordine

Nuove agevolazioni sono state introdotte per vigili del fuoco e polizia, nuove risorse per gli abiti del personale, aumento del costo dei buoni pasto e agevolazioni ulteriori per usare gli immobili di tipo pubblico come presidio delle forze di polizia.
Per i vigili del fuoco sono aumentati i massimali annui per le ore di straordinario e si sono ridotte come durata le ore per i corsi di formazione allievi e per l’accesso alla nomina di capo squadra.
Sarà possibile per il Ministero della Giustizia l’assunzione di 800 persone a tempo determinato per ruoli amministrativi.

Manifestazioni di carattere sportivo

E’ stato ampliato il raggio d’azione del DASPO in caso di partecipazione a violenza collettiva o inneggiamento in caso di manifestazioni sportive, oppure anche per chi si trova all’estero ed ha partecipato o inneggiato ad episodi di violenza, minaccia o intimidazione in manifestazioni pubbliche sportive. Saranno coinvolti dal DASPO anche coloro che sono stati condannati o denunciati anche in via non definitiva nei cinque anni precedenti al rilevamento.
Un ulteriore inasprimento delle punizioni e delle sanzioni va verso la vendita abusiva di biglietti di manifestazioni sportive, il cosiddetto bagarinaggio.

Lascia un commento